giocare in corsia

Un gruppo di volontari che crede che il sorriso e la serenità siano diritti fondamentali per ogni bambino. Ci mettiamo ogni giorno a disposizione donando il nostro tempo per dar loro supporto in un momento particolare della loro vita come quello del ricovero ospedaliero.

Come le favole che i nostri volontari raccontano alla sera nelle corsie della Pediatria dell’Ospedale Cà Foncello di Treviso, anche la storia di Giocare in Corsia inizia come una fiaba.

C’era una volta… una bimba di nome Ivka, ricoverata in ospedale, che aveva un gran bisogno di compagnia. La nostra storia ha proprio inizio cosi, nell’oramai lontano 1994.

Alcune signore, che oggi chiamiamo volontarie, risposero al suo appello e fornirono assistenza a Ivka fino a quando se ne andò, in qualche posto che noi ancora non conosciamo ma che possiamo solo immaginare.
La sua forza, la sua tenerezza ed il suo bisogno di assistenza convinsero queste splendide signore a pensare che forse, anche qualcun altro avrebbe potuto avere bisogno della stessa cosa.

Ed è così che LILT – Giocare in Corsia divenne un vero progetto, una realtà che oggi conta oltre 140 volontari.

Sfogliando le pagine di questa favola ci si accorge di come il gioco, il sorriso, l’aggregazione e la solidarietà rappresentino da sempre le basi di Giocare in Corsia.

Portare un sorriso a chi sta vivendo un’esperienza di ospedalizzazione – bambini e bambine, ma anche a genitori e parenti – aiutare a far scorrere il tempo, in modo più sereno e a volte più veloce.

Negli anni, il nostro progetto di LILT – Giocare in Corsia si è sviluppato ed evoluto e, la nostra attività si è estesa oltre il reparto di pediatria dell’ospedale Cà Foncello di Treviso: dal 2007 alla famiglia si è aggiunto il reparto Pediatria di Conegliano e nel 2009 il progetto speciale “Isola Serena”.


Nel 2011 abbiamo varcato i confini volando fino a Kiev, in Ucraina: grazie alla spinta e all’entusiasmo di un gruppo dei nostri volontari è nata una collaborazione con gli ospedali tumorali di Kiev e di Novosibirsk in Siberia.

SCOPRI IL PROGETTO GIOCARE IN CORSIA